Manifesto

MANIFESTO dei Gruppi di Volontariato Vincenziano di Milano - AIC Italia

I principi fondamentali
La nostra identità si basa sulla coerenza con il progetto fondamentale di San Vincenzo de Paoli: - farsi imitatori del Cristo che amava di particolare predilezione tutti i poveri e i sofferenti - vedere Cristo nei poveri e pertanto rispettarli e amarli - organizzarsi per servire meglio i poveri ed essere più efficienti

Scarica lo manifesto dei Gruppi di Volontariato Vincenziano di Milano

Mission

I GVV - Gruppi di Volontariato Vincenziano sono presenti a Milano dal 1857 e la loro "mission" è servire i poveri, secondo gli insegnamenti e i valori del Vangelo, della dottrina sociale della Chiesa e del fondatore San Vincenzo de Paoli, che fondò la prima "Carità" in Francia nel 1617. I GVV Milano fanno parte dell'Associazione nazionale GVV AIC Italia e attraverso questa dell'AIC Internazionale – Associazione Internazionale delle Carità.

I poveri
Vivono in condizione di povertà le persone che risultano escluse dal modo di vivere, dalle abitudini e dalle attività normali della società di cui fanno parte. La povertà si configura pertanto come una situazione di difficoltà e sofferenza determinata da un cumulo di fattori negativi:

- di ordine materiale: reddito insufficiente a garantire i beni necessari a condizioni di vita dignitose
- di ordine morale e spirituale: solitudine, frustrazioni affettive, carenza di valori
- di ordine culturale: analfabetismo, mancanza di stima di sé e di rispetto degli altri, disinteresse per la propria identità, per la propria dignità, per la propria promozione
- di ordine sociale: mancanza di rapporti con gli altri, contrasti nella vita familiare, isolamento dovuto a discriminazione e esclusione sociale, povertà delle donne in quanto tali
- di ordine politico: mancanza di informazione, ingiustizie, sfruttamento, violazione dei diritti fondamentali
- inerenti la salute: malattia, mancanza di cure appropriate, denutrizione, mancanza di igiene